A+ A A-

Volley Soverato: vittoria importante in quel di Pesaro!

MYCICERO PESARO 2
VOLLEY SOVERATO 3

PARZIALI SET: 25/18; 21/25; 27/25; 23/25; 16/18

MYCICERO PESARO: Mastrodicasa 12, Degradi 16, Olivotto 18, Ghilardi (L), Gamba, Kiosi 27, Di Iulio, Bussoli, Santini 11, Pamio, Rimoldi ne, Tonello ne. Coach: Matteo Bertini

VOLLEY SOVERATO: Vujko, Lymareva, Travaglini 13, Caforio (L) ne, Caravello, Bertone 10, Demichelis 1, Zanotto 14, Manfredini 22, Gennari, Karakasheva 15, Bisconti (L). Coach: Stefano Saja

ARBITRI: Santoro Angelo - Licchelli Antonio

DURATA SET: 22,25, 32', 28', 24'. Tot 2h11'

MURI: Pesaro 9, Soverato 15

Volley Soverato “ammazza grandi” del Samsung Gear Volley Cup A2. E’ questo il verdetto della quart’ultima giornata della regular season dopo la strabiliante vittoria della squadra del presidente Matozzo in quel di Pesaro contro la Mycicero per tre set a due, in rimonta. Dunque, quarta vittoria su quattro, contro le marchigiane che quando si trovano di fronte le calabresi del Soverato, non riescono ad uscire vittoriose dalla partita. E’ stata, quella del “Pala Campanara”, una sfida molto emozionante tra le due squadre che erano reduci da un periodo di forma e di risultati positivi. Con questo successo, il Soverato porta a cinque le vittorie consecutive e guarda alle ultime tre gara di regular season, con maggiore fiducia. La vice capolista Pesaro, invece, probabilmente, dice addio ai sogni di gloria di una promozione diretta nella massima serie e dovrà pensare ormai ai play off da seconda classificata. Contro il Soverato di coach Saja, le ragazze di coach Bertini, vinto il primo set, avranno pensato probabilmente di poter sfatare finalmente il tabù che le vedeva sempre sconfitte con il Volley Soverato, ma così non è stato. Anzi, Manfredini e compagne, avrebbero anche potuto vincere da tre punti, tenendo conto delle occasioni avute nel terzo set, vinto poi dalle locali, ma và benissimo così. Questi, sono due punti d’oro che permettono a capitan Travaglini e compagne si staccare Trentino sconfitto in casa da Legnano e poter preparare meglio proprio la sfida del prossimo turno, al “Pala Scoppa” contro la Delta Informatica in una sfida che si prevede infuocata. Passando alla gara giocata contro Kiosi e compagne, primo set a parte che ha visto le padrone di casa primeggiare ad un certo punto, la partita è stata molto equilibrata con il Soverato bravo a non mollare mai e rispondere colpo su colpo alle più quotate rivali. Dopo aver perso il terzo set, e sotto due a uno, non era affatto facile per le ioniche che, invece, con pazienza, hanno saputo riorganizzarsi e attaccare l’avversario nel giusto momento, senza lasciare campo a Santini e compagne. Anche nel tie break, sotto al cambio campo, il Soverato è sempre stato lucido e pronto a sferrare l’attacco decisivo chiudendo con due punti consecutivi di “bomber” Costanza Manfredini. Una vittoria meritata, accolta con gioia e tanto entusiasmo in riva allo Ionio con il campionato che volge al termine per quel che riguarda la regular season ma, con il Soverato che, come ribadito, vuole recitare un ruolo da protagonista nella post – season. Intanto, archiviata quest’altra prova maiuscola, alla ripresa dei lavori, ci sarà da preparare la sfida importante con la quinta in classifica Delta Informatica Trentino al “Pala Scoppa” che si prevede ad alta temperatura.

Saverio Maiolo
Ufficio Stampa Volley Soverato
www.volleysoverato.com
FB: Volley Soverato Official Page
Twitter: @volley_soverato
Instagram: volley_soverato