A+ A A-

Il Volley Soverato compie l'impresa ad Osimo. Superata la capolista Filottrano

LARDINI FILOTTRANO 2
VOLLEY SOVERATO 3

PARZIALI SET: 25/19; 25/23; 22/25; 22/25; 10/15

LARDINI FILOTTRANO: Tosi 12, Marangon (L) ne, Bosio 1, Galazzo ne, Feliziani, Negrini 10, Vanzurova ne, Rita, Mazzaro 9, Cogliandro 17, Cappelli 1, Scuka 19, Pizzichini ne. Coach: Massimo Bellano

VOLLEY SOVERATO: Vujko ne, Travaglini 10, Caforio, Caravello, Bertone 17, Demichelis 5, Zanotto 22, Manfredini 21, Gennari, Karakasheva 12, Bisconti (L). Coach: Stefano Saja

ARBITRI: Carcione Vincenzo – Grassia Luca

DURATA SET: 24’, 28’, 26’, 27’, 16’. Tot 1h59’

MURI: Filottrano 5, Soverato 14

Con una prova maiuscola, il Volley Soverato compie l’impresa della domenica. Capitan Travaglini e compagne, hanno sbancato Osimo, e al “Pala Baldinelli” hanno vinto meritatamente tre a due contro la capolista indiscussa del Samsung Gear Volley Cup A2, Lardini Filottrano che viaggiava a vele spiegate in classifica con diciotto successi su diciotto match giocati. Inoltre, le biancorosse del presidente Matozzo, erano sotto due set a zero e sono riuscite a rimontare meritando alla fine il quinto e decisivo set. Due punti che valgono oro, soprattutto dopo la sconfitta casalinga inaspettata contro Entu Olbia. Quella contro le più quotate avversarie guidate in panchina da coach Bellano, è stata una partita che il Soverato ha disputato come doveva fare: a viso aperto e senza alcun timore. Manfredini e compagne, oltre a giocare alla pari contro Negrini e compagne, hanno saputo alzare il livello del gioco nei momenti cruciali del match e Filottrano è andato in difficoltà contro le ragazze di coach Saja. Sotto due a zero, le nostre ragazze non si sono date per vinte, e pian pianino hanno organizzto e compiuto la rimonta sulle marchigiane che, così, hanno dovuto conoscere il loro primo dispiacere stagionale in un campionato che sta vedendo Filottrano dominare dall’inizio. Il Soverato si è in pratica ripreso quanto aveva lasciato nella gara del “Pala Scoppa”, che vide le biancorosse andare vicine alla conquista del tie break, per poi perdere tre set a uno. Una vittoria che dà lustro alle “cavallucce marine”, non nuove d’altronde a queste imprese (vedi vittoria con Pesaro per tre a zero) e che porta il Soverato in classifica sesto posto con ventinove punti.
Adesso, dopo questo brillante successo, testa al prossimo avversario che al “Pala Scoppa” sarà di scena nel prossimo turno: Omia Cisterna fanalino di cosa. I tre punti sono un obiettivo da raggiungere per il Soverato.

Saverio Maiolo
Ufficio Stampa Volley Soverato
www.volleysoverato.com
FB: Volley Soverato Official Page
Twitter: @volley_soverato
Instagram: volley_soverato