A+ A A-

Volley: A2 Femminile, Soverato ricorre contro l'esclusione

All’indomani della non ammissione al prossimo campionato di serie A2 femminile per non aver i requisiti che ne legittimano l’ammissione, il Volley Soverato del presidente Matozzo non perde tempo e, già in giornata, presenterà ricorso al Giudice di Lega, avendo solamente due giorni di tempo a disposizione per farlo. 

Come già ribadito ieri subito dopo aver ricevuto le motivazioni riguardanti la non ammissione, il patron del sodalizio ionico ostenta tranquillità e si dice sicuro dell’ammissione della sua squadra. 

Questa mattina, il presidente si è adoperato con il sindaco di Soverato Ernesto Alecci per preparare ciò che serve riguardante il “Pala Scoppa”, perché l’Amministrazione comunale è già al lavoro per migliorare ulteriormente le condizioni del palasport di via Amirante. 

Ieri sera la notizia di questa esclusione naturalmente ha un po’ colto di sorpresa i tifosi che sono sempre vicini alla società e si dicono fiduciosi per l’esito positivo della vicenda. 

Intanto, proprio perché sicura delle proprie ragioni la dirigenza di via Battisti ha concluso un’altra operazione di mercato, ingaggiando l’opposto Lorenza Lupidi proveniente dal Lardini Filottrano, compagine che ricordiamo, nonostante la retrocessione già sicura, mandò in pratica il Soverato a disputare il play out salvezza, sbancando il “Pala Scoppa” tra l’incredulità di tutti quanti. Proprio la Lupidi, è stata una delle protagoniste in positivo per la sua squadra durante il match. 

Classe 1992, originaria di Camerino in provincia di Macerata, la Lupidi è alta 190 cm e nelle ultime sue stagioni ha giocato a Filottrano, mentre nella stagione 2012/2013 la nuova giocatrice biancorossa ha indossato la maglia del Montichiari in serie A2 facendosi trovare sempre pronta quando chiamata in causa. L’opposta ha iniziato a giocare a pallavolo “quasi per caso” grazie alla lungimiranza del tecnico Giuliano Santangelo che giovanissima l’ha portata al Cus Camerino (giovanili e Prima Divisione). Le sue doti tecniche e fisiche hanno attirato anche l’attenzione dell’allenatore della Nazionale Juniores Marco Mencarelli che l’ha chiamata per un collegiale, poi tre stagioni a Trevi in B1 ed il salto in serie A2 a Montichiari prima di approdare, come detto, a Filottrano dove ha vinto un campionato di B1 e giocato nella scorsa stagione in A2. 

Raggiunta telefonicamente, la nuova atleta biancorossa si è detta molto entusiasta della sua nuova avventura: « Sono molto contenta di questa nuova opportunità in serie A2 e farlo in una società importante come il Soverato per me è motivo di orgoglio. Ho sempre sentito parlare bene della società e spero di poter dare il mio contributo per raggiungere gli obiettivi prefissati dalla società. E’ la mia prima esperienza al sud e, inoltre, nella scorsa stagione quando giocammo a Soverato ho avuto modo di visitare un po’ la città e mi è piaciuta molto ». All’appello, dunque, mancano due giocatrici: una centrale e una schiacciatrice con le trattative che proseguono senza sosta.