A+ A A-

Volley Soverato: cuore e grinta mandano Brescia KO!

Volley Soverato 3
Millenium Brescia 2

PARZIALI SET: 23/25; 25/19; 27/25; 23/25; 16/14

VOLLEY SOVERATO: Vujko, Travaglini 8, Caforio (L) ne, Fedele 18, Caravello, Bertone 3, Demichelis 4, Zanotto ne, Manfredini 25, Gennari 4, Karakasheva 13, Bisconti (L). Coach: Stefano Saja

MILLENIUM BRESCIA: Dall’Acqua, Baldi 26, Garavaglia 3, Viganò 21, Portalupi (L), Biava ne, Martinelli 6, Saccomani 6, Prandi 4, Zampedri (L), Mazzoleni ne, Dall’Ara 1, Lapi 6. Coach: Enrico Mazzola

ARBITRI: Guarneri Roberto – Pecoraro Sergio

Durata set: 26’, 24’, 30’, 28’, 19’. Tot 2h07’

Muri: Soverato 8; Brescia 10

E’ stato un tie break vietato ai deboli di cuore quello disputato al “Pala Scoppa” tra le padrone di casa del Volley Soverato e il Millenium Brescia guidato in panchina da coach Mazzola. Capitan Travaglini e compagne si sono regalate un successo importante che, ad un certo punto, sembrava sfuggire alle calabresi, soprattutto nel quinto e decisivo set quando le lombarde erano avanti, al cambio campo, per 4-8. Il Soverato di coach Stefano Saja visto in campo, però, avrebbe vinto contro qualsiasi avversario; grande determinazione, carattere, e voglia di vincere negli occhi di Manfredini e compagne. Alla fine sono stati conquistato due punti importanti e, come ribadito da coach Saja nel post-gara, il bicchiere è mezzo pieno, perché dall’altra parte della rete c’era una signora squadra con giocatrici esperte. Bravo il Soverato a non mollare e reagire nei momenti più difficili che sono stati tanti durante la partita; nel primo set, grande rimonta delle biancorosse e peccato per qualche errore proprio nel finale di parziale. Secondo set poi a tratti dominato dalle “cavallucce marine” che hanno rimesso le cose in parità. Terzo parziale che ad un certo punto vedeva Brescia poter prendere il largo ma le ragazze di Saja hanno rimontato e superato le avversarie ai vantaggi spinte dal grande pubblico del “Pala Scoppa”. Peccato poi per il finale del quarto set, dove il Soverato in rimonta, era riuscito a portarsi sul 22-20 ma un break delle ospiti ha dato poi la vittoria a Viganò e compagne. Al tie break, come detto, reazione da grande squadra: sotto 4-8 e 10-12, il Soverato riesce a raggiungere le ragazze di coach Mazzola e, dopo aver sprecato una palla match sul 14-13, non sbaglia la seconda opportunità per chiudere set e incontro 16-14. Non servono le proteste di coach Mazzola (per cosa poi???) perché la squadra del presidente Matozzo ha vinto con merito raccogliendo alla fine i meritati applausi del proprio pubblico. Sono stati due punti importanti che portano le calabresi a quota cinque, con prossimo obiettivo la lunga trasferta di Olbia. Da martedì tutti in palestra per riprendere gli allenamenti.

Saverio Maiolo
Ufficio Stampa Volley Soverato
www.volleysoverato.com
FB: Volley Soverato Official Page
Twitter: @volley_soverato
Instagram: volley_soverato